mercoledì 11 luglio 2012

Marmellata di albicocche (Si, sono ancora viva!)

Buongiorno!! Come avrete notato dal titolo di questo post, si, sono ancora viva! Per grazia divina sono riuscita a passare l'esame che mi tormentava (come tutti quelli che mi rimangono, più o meno), quindi in questi giorni ho cercato di riposare il più possibile, prima di un eventuale ritorno sui libri in tempi brevi!

Uno dei modi migliori che conosco per riposare (a parte dormire e guardare film/telefilm che mi stanno rovinando il cervello, tipo Desperate Housewives! - e non tentate di spoilerare con me su questa serie, perché potrei diventare cattiva!! :P -) è cucinare! Quindi ieri l'ho fatto dalle 8 e mezza alle 3 del pomeriggio.
In realtà ho fatto solo 2 cose: un sugo al pomodoro e questa marmellata. Il fatto è che pulire tutte le albicocche (che, almeno qui, quest'anno sono piccolissime, e non è molto diverso dal pulire le ciliegie!) mi ha portato via più di due ore, però almeno avevo 3 kg e mezzo di frutta che non sarebbe andata sprecata!
Poi, i tempi di cottura si sono allungati molto, dato che avevo solo una busta di Fruttapec, quindi l'ho buttata dentro, e ho aggiunto un po' di zucchero in più, e vedo che il risultato è molto buono! :)

Allora, ingredienti:
io ho usato:
3,500g di albicocche (peso da pulite!)
1,800g di zucchero
1 busta di Fruttapec
il succo di un limone

Se avete meno frutta, variate le dosi in proporzione. Sulla scatola della Fruttapec c'era scritto di mettere per ogni busta un chilo di frutta e 500g di zucchero. Ovviamente io non l'ho fatto, però ho mantenuto le dosi di frutta e zucchero. Poi, in caso, valutate in base a quello che c'è scritto sulla vostra scatola. Comunque, la marmellata vi viene fuori anche senza pectina; al massimo dicono che una mela a pezzetti faccia lo stesso effetto, basta farla bollire tanto (la mia ha bollito circa un'ora e mezza).

Lavate e pulite la frutta. Tagliatela a pezzettini (più grandi li fate, più grandi li troverete poi nella marmellata), pesatela (al massimo aggiungete qualche frutto simile per arrivare più o meno al peso che vi serve) e versatela in una pentola, meglio se antiaderente; aggiungete la Fruttapec, lo zucchero e il succo di limone, quindi mettete sul fuoco medio-alto e mescolate fino a quando lo zucchero non si scioglie e non iniziate a vedere il liquido.
















Ora lasciatela pure lì, fate pure dell'altro, dovete solo ricordarvi di mescolarla ogni tanto.


















Da quando inizia a bollire, tenetela d'occhio un po' più spesso e, in caso vediate che non si asciuga mai, potete dare una piccola frullata con un frullatore ad immersione.
Mi raccomando, non perdetela mai di vista per troppo tempo. Il passo tra la marmellata pronta e la marmellata bruciata è brevissimo!
Quando vedete che la marmellata inizia ad addensarsi o si è asciugata abbastanza (deve comunque mantenere del liquido, che una volta freddo diventerà più denso!), spegnete il fuoco e procedete subito a versare nei vasetti. Questo perché col calore i vasetti andranno sottovuoto senza problemi. Prendete il vasetto pulito in mano con uno strofinaccio, riempitelo, pulite il bordo, chiudetelo bene e poggiatelo capovolto su un piano, dove dovrà rimanere fino al completo raffreddamento.



E la vostra marmellata è pronta!

Io l'ho mangiata stamattina per colazione, e devo dire che è riuscita piuttosto bene :D


Buon Appetito!!

8 commenti:

  1. Bravaaaa!! Non mi sono ancora lanciata nell'affascinante mondo delle marmellate ma giuro che quando torna il fresco ci provo! Mi è sempre piaciuto, ma poi cosa c'è che sa più di casa come fare una conserva???
    Un bacione e complimenti per l'esame ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la marmellata ricorda i pentoloni che faceva mia nonna quando ero piccola, quindi per me è una delle cose migliori che si possano fare in casa...oltre ad essere veramente fatta di frutta!! :) Prova le marmellate, ti daranno una gioia immensa, ti sentirai una vera massaia!! :D

      Grazie cara, un bacione anche a te! :)

      Elimina
  2. Questa marmellata è una meraviglia...buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Pensa che a me le marmellate piacciono relativamente, ma quando sono fatte in casa, cambia tutto! :)
      Baci!!

      Elimina
  3. esame passato e vai! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii! Piccole-grandi soddisfazioni!! :D
      Bacioni!

      Elimina
  4. Congratulazioni per aver superato con successo il tuo esame. So quanta fatica costi studiare in questo periodo. Mi unisco ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere passa a trovarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Eh già, ultimamente faccio fatica a star dietro a tutto, purtroppo. Grazie per esserti iscritta al mio blog, spero che ti piaccia!!! Ora passo subito da te!! :)
      Bacioni!

      Elimina