sabato 25 agosto 2012

Dolci Tentazioni: Bavarese pesche e banane

Buon pomeriggio a tutti! 

Voglio scusarmi (per l'ennesima volta) con voi per la mia assenza...Purtroppo quest'estate mi sta togliendo la voglia di stare al pc, finiti gli esami sono stata una settimana in coma, poi sono partita per le vacanze, a casa non ho il condizionatore (quindi il computer si usa solo in caso di emergenza!) e ora devo ricominciare a studiare...
Ma, quasi un anno fa (di già!!) ho preso un impegno con questo blog e con voi miei amatissssssssssssssssssssimi lettori e sostenitori, quindi questo blog dev'essere alimentato.
(Ok, il gioco di parole fa schifo, lo so. Facciamo che è colpa del caldo....).

Inoltre, oggi ho finito di fare gli schemi per il prossimo esame, non sono a casa mia, e per fortuna il mio uomo ha il condizionatore acceso...quindi oggi scrivo! :)

Qualche mese fa, la mia carissima amica Barbara (qui il suo blog sui pesssssiolini!) ha preparato una bavarese squisita a base di fragole e mango, e mi sono fatta dare la ricetta, che poi ho (ovviamente!) dimenticato e che lei mi ha (così gentilmente!) scritto.

Bene. Domani è domenica, e serve un dolce. E io so che voi non sapete che dolce fare domani.
Ecco, questa bavarese è una delle cose più facili e buone del mondo! In questo caso non si può dire che sia leggera, anzi, ma è così buona che non ci pensi...se non dopo la seconda fetta, almeno.
Io non avevo fragole e mango, ma avevo un sacco di pesche e delle banane da far fuori, quindi ho usato quelle.

Allora, ingredienti:
500g di frutta pulita (io ho messo pesche e banane, ma vanno bene fragole, melone, la frutta che avete in casa)
1 limone (buccia di 1 limone e succo di 1/2)
125g zucchero
75g zucchero a velo
250ml panna fresca
250ml latte fresco (meglio se intero)
12g colla di pesce in fogli

Ammollate la colla di pesce in acqua fredda per una decina di minuti. Intanto mettete la frutta nel frullatore con il succo di limone e lo zucchero semolato, e riducete in purea. Se la frutta non è molto dolce, aggiungete un po' di zucchero in più. Io ne ho tolto un po' dalla ricetta perché le pesche e le banane erano dolcissime.
In un pentolino scaldate il latte con la buccia del limone a pezzi e prima che prenda bollore, spegnete e scioglietevi la colla di pesce ben strizzata; quando si è sciolta, togliete la buccia e lasciate intiepidire bene.
Montate a neve la panna e aggiungete pian piano lo zucchero a velo. Unite al composto di frutta il latte ben intiepidito, poi amalgamate anche la panna cercando di non smontarla.
Versate il composto in una tortiera (se volete girare la torta una volta pronta, rivestite la tortiera di pellicola, altrimenti non è importante), e mettete in frigorifero almeno 5-6 ore (io l'ho preparata il giorno prima).

Ed ecco il risultato:



Vi assicuro che è buonissima, oltre che fresca, e la divorerete senza accorgervene! :P

La mia amica, poi, mi ha detto di averla provata anche con l'anguria. Le sembrava che non fosse venuta, invece ha detto che era squisita! Mi ha dato un consiglio però: se la frutta è tanto acquosa, meglio evitare di mettere il latte (o comunque in quantità ridotta).
Ecco, il dolce è servito :)


Buon appetito!




4 commenti:

  1. Mamma mia che buona, grazie Lola !
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia! :) Grazie a te!!
      Bacioni!

      Elimina
  2. Sembra una prelibatezza! :D da provare! :D
    un abbraccio Lola!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala, e fammi sapere!! :)
      Bacioni!!

      Elimina