mercoledì 4 aprile 2012

Frittelle di patate

Buongiorno a tutti! 

Mi scuso per la mia momentanea assenza, ma sono un po' presa dallo studio, dalla casa e dai preparativi per Pasqua...immaginate il delirio!
Ovviamente, vi renderò poi partecipi delle mie creazioni culinarie e pseudo-"artistiche" (nonostante siano "pseudo", le virgolette sulla parola "artistiche" è meglio metterle....ho perso la mia vena artistica dopo le medie, sob sob!), sempre se vengono bene!! :)

Intanto, trovo 5 minuti liberi per scrivervi questo post, per una ricettina da motomondiale (super veloce!) adatta a tutti, bambini, anziani, genitori e malati di dieta. Quasi. 
Lo so, il fritto non è salutare. Ma chi non sbava su un bel piatto di patate fritte? Alzi la mano chi non le ha mai prese quando si è trovato in un bar-ristorante-tavola calda-sagra-paninarodelle4di mattina vedendo che sul menù niente ispira. Dai, dai. Lo sapevo, nessuno. O forse tu, là in fondo, magra come un chiodo con i jeans che sembrano un paio di miei orecchini. Ecco, tu forse non le hai mai ordinate. 

Per tutto il rimanente genere umano, ecco queste squisite frittelle di patate, una vera goduria!


Ingredienti:
patate
olio per friggere
sale
farina

Dosi non ne metto perché non le so. Io sono tornata a casa e ho trovato questo ben-di-dio a tavola, e la settimana dopo le abbiamo rifatte per cena... SLURP!

Lavate, pelate e mettete le patate in acqua. Asciugate e grattugiate una patata per volta, in modo da non farle annerire. Preparate in una padella alta l'olio per friggere (almeno 2 dita d'olio), quindi salate le patate grattugiate e aggiungete la farina (circa 1 cucchiaio e mezzo per patata, se sono grosse). Deve rimanere un impasto molto morbido, quasi difficile da appallottolare. Per fare le "polpette", aiutatevi con della farina sul piano di lavoro, quindi prelevate un po' di impasto con un cucchiaio e formate le frittelle direttamente sulla farina. Devono comunque rimanere molto molli, altrimenti in cottura diventeranno dure e sporcheranno tutto l'olio.
Non appena saranno dorate (bastano pochi minuti per lato), toglietele dall'olio e posatele su un piatto coperto con della carta assorbente. Quando saranno tiepide o fredde potrete poi farcirle con formaggio, salumi o quello che vi passa per la testa :)
Sono buonissime anche con dell'erba cipollina tritata insieme alle patate, oppure potete aromatizzarle con del parmigiano, o con gli aromi che vi passano per la testa :)

Una cena sostanziosa, ma una frittura ogni tanto non uccide, no?? :)

Buon Appetito!!


Ripubblico questa ricetta per partecipare al contest di Lucia del blog Tra cucina e pc


Incrociate le dita per me!! :)

8 commenti:

  1. Non ho i jeans come i tuoi orecchini e quindi queste frittelline me le pappo tutte iooooooooooooooooo :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava!!!!! Abbasso i mini-jeans!! :D :D :D

      Elimina
  2. ma quanto adoro i fritti e queste frittelle di patate sono di una bontà unica!
    abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro i fritti, e poterli mangiare poche volte me li ha fatti apprezzare ancora di più :)
      Bacione!! :)

      Elimina
  3. Che buone queste frittelle!! Mangiamocele tutte noi alla faccia di quelle "brutte" e "poco attraenti" ragazze perfette con i jeans xs! :-)

    Ciao Lola!! Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, non sanno cosa si perdono!! :)

      Grazie cara, buona Pasqua anche a te!!! :) Bacioni!

      Elimina
  4. Belle frittelline! inserite anche queste in gara!!!

    RispondiElimina