martedì 17 aprile 2012

Dolci Tentazioni: Torta delle rose

Buongiorno a tutti!

Qualche giorno prima di Pasqua, io e mia madre siamo andate a fare la spesa, e vicino al reparto del pane abbiamo visto delle splendide torte delle rose in vendita. Pochi giorni prima avevamo visto la ricetta di Benedetta Parodi, semplicissima e anche veloce, con un risultato ottimo!
In quel momento mia madre mi ha guardata e...."Potremmo farla per Pasqua.....".
Decisione presa all'istante, per la cena di Pasqua ci sarebbe stata una splendida torta delle rose in tavola. E così è stato! :)

Ecco qui la ricetta:

per la pasta:
150 ml di latte
3 cucchiai di olio di semi
3 tuorli d'uovo
1 cucchiaio di zucchero
la scorza di 1 limone
350 gr di farina
1 cubetto di lievito di birra
sale

per la crema:
150 gr di zucchero
150 gr di burro

Mescolate i tuorli con lo zucchero, il sale, l'olio e la scorza di limone, quindi intiepidite il latte e aggiungetelo. Incorporate la farina e il lievito sbriciolato, poi impastate bene fino a formare una palla d'impasto. Lei l'ha steso subito, io l'ho rimesso nella terrina, l'ho coperto e l'ho lasciato lievitare almeno una mezz'oretta...il tempo di pulire il tavolo, fumare una sigaretta, fare quattro chiacchiere e preparare la farcia :)
Sciogliete leggermente il burro e mescolatelo con lo zucchero (io l'ho messo al microonde, ma non serve che sia liquido, l'importante è che sia morbido per poterlo amalgamare bene allo zucchero); deve risultare una crema ben omogenea. Se fosse troppo liquida, mettetela qualche minuto in frigo, fino a quando si sarà addensata.
Stendete quindi la pasta abbastanza sottile e più rettangolare possibile, aiutandovi con il matterello (qualche millimetro di spessore, non troppo), spalmateci sopra un sottile strato di crema al burro e arrotolatela. Tagliate il rotolo a fette della stessa dimensione e disponetele in piedi su una tortiera rivestita di carta forno. Tenete i rotolini un po' distanziati tra loro, poiché cresceranno molto.
Coprite la tortiera con un canovaccio e lasciate lievitare in un posto tiepido per almeno un'oretta (fino a quando i rotolini si saranno appiccicati tra loro), quindi infornate a 180° per una mezz'oretta.
Se poggiate la teglia sulla griglia, mettete sotto il piatto del forno rivestito di carta per sicurezza, potrebbe gocciolare un po' di burro.

Ecco il risultato:




Io ho fatto doppia dose perché eravamo in molti, ma con la dose singola viene fuori una bella tortina (come la prima foto, è una tortiera da 26 cm di diametro) :)
Mia madre era quasi più orgogliosa di me quando l'ho sfornata :)

Se non la servite subito, potete farla raffreddare e tenerla chiusa in un sacchetto da freezer fino al momento del dessert. Se vi piace tiepida (e vi assicuro che è buona in ogni modo!! :P), potete passarla qualche minuto al forno a 50°, così si scioglierà appena la crema al burro, e la pasta diventerà ancora più morbida!

Facile, buona e di sicuro successo, la torta delle rose vi farà fare un figurone! :)

Buon Appetito! :)

4 commenti:

  1. Sono stupende!! Che meraviglia!!
    ^___^

    RispondiElimina
  2. Bellissima la torta di rose fa sempre fare una bella figura e a te e' riuscita benissimo chissà che buona !! Baci Sisters

    RispondiElimina