lunedì 2 gennaio 2012

Filetto alla Gordon

Buonasera a tutti! In questi giorni sono rimasta un po' lontana dal blog, ma concedetemelo, sono in vacanza! :)
Io e il mio uomo siamo ospiti di suo fratello a Carpineto Romano, dove eravamo già stati quest'estate una quindicina di giorni. Non sapendo cosa fare per Capodanno, ci hanno invitati e devo dire che qui si sta proprio bene! 

Comunque, tornando allo scopo di questo blog, volevo pubblicarvi una ricetta di un altro piatto del mio pranzo di Natale...il filetto "alla Gordon", più comunemente detto filetto alla Wellington. Un paio di giorni prima di Natale io e mia madre abbiamo visto in tv il programma di Gordon Ramsay sul Natale e abbiamo deciso di provare a riproporre questo ben di dio, tanto ne siamo rimaste estasiate! 

Ingredienti: 
filetto di manzo (noi ne abbiamo usato uno da 1,5 kg per 15 persone circa)
prosciutto crudo (quanto basta per ricoprire bene il filetto...noi abbiamo usato due vaschette)
pasta sfoglia (per coprire bene)
castagne lessate (tra i 300 e i 500g in base ai gusti)
funghi champignon (noi abbiamo usato poco meno di due vaschette)
aglio (1-2 spicchi)
olio d'oliva o burro q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
uovo per spennellare

Massaggiate il filetto con poco sale e pepe e fatelo rosolare in una teglia con dell'olio d'oliva (Io l'ho quasi portato a cottura, perché a casa mia non mangiano la carne se non è ben cotta...). 
Lavate e pulite i funghi freschi, quindi tritateli bene con l'aglio e le castagne. Fate tostare questo composto in padella senza niente per far evaporare tutta l'acqua (Gordon dice che il segreto per la buona riuscita del piatto è proprio l'asciuttezza di questo composto!). 
Stendete su pellicola trasparente del prosciutto crudo con un po' di pepe macinato sopra (niente sale perché il prosciutto è già salato), versate quindi il composto di funghi e castagne, poi adagiate sopra il filetto. Arrotolate per bene e stringete con la pellicola; mettete a riposare in frigo. 
Stendete della pasta sfoglia, arrotolatela per bene attorno al filetto e fate riposare di nuovo in frigo. Spennellate con l'uovo, decorate con della pasta rimanente o con dei piccoli tagli, volendo mettete un po' di sale grosso e infornate a 180° per 35-40 minuti. Lasciate intiepidire, poi tagliate. 

Filetto alla Wellington, o, come è stato
ribattezzato, filetto "alla Gordon"! :)
Eccolo qui, il capolavoro (quasi sprecato devo dire...) del mio Pranzo di Natale!
Una vera soddisfazione per la sottoscritta e per mia madre. Ci sentiamo troppo forti quando ci riescono sti piatti! :P
Non ho le foto di quando l'abbiamo tagliato perché abbiamo fatto tutto di corsa e mi sono dimenticata...comunque se riesco a recuperare quelle fatte al "filettino di prova" le posto! :)

P.S.: Mi sono resa conto solo ora che prima di stenderlo sul composto di funghi e castagne, il filetto andava spennellato leggermente con la senape dolce...nonostante ciò, era sublime comunque! :)

Buon appetito!!



Con questa ricetta partecipo al contest "Cucina per il Cowboy" del blog Cowboy Portami Via!
Oltre alla pasta, i veri Cowboy, si sa, amano la carne... direi che questo filetto ce lo vedrei bene tra le manone di un Bud Spencer, ma così, intero e senza decorazioni sopra! :D
Incrocio le dita!! :)






Powered by BannerFans.com 

10 commenti:

  1. Farlo anche per me no eh?! Cativa :(

    E.

    RispondiElimina
  2. Eeeeeh, amore, dovevi venire a mangiare da me a Natale!! :P

    RispondiElimina
  3. Sublime si questo piatto! E per quanto Gordon Ramsey mi stia sulle scatoline è comunque una garanzia :-) baci baci

    RispondiElimina
  4. @Valentina: Eh si, è sicuramente un gran cuoco...anche se usa ingredienti particolari e non da mai dosi... :)
    Baci!!! :)

    RispondiElimina
  5. ahahhaha!! Il filetto alla Wellington è un must di Hell's Kitchen...Gordon sarebbe fiero di te! :-D

    RispondiElimina
  6. @Strawberry: hahaha, grazie!!! :D

    RispondiElimina
  7. Che delizia questo filetto! Carpineto Romano è il paese dove è nato il mio compagno, sicuramente si conoscerenno (sono solo 5.000 anime) con il fratello del tuo compagno...buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. @Silvia: davvero? Quant'è piccolo il mondo :D Buon Anno anche a te!! Baci!

    RispondiElimina
  9. Davvero coraggiosa ad averlo provato io e la cottura della carne siamo su due pianeti diversi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, in realtà anch'io ho qualche problema con la cottura della carne...più che altro perché a casa mia non mangiano carne "cruda" (anche se c'è un filino rosato eh!), quindi bisogna cuocerla bene, ma non troppo altrimenti diventa dura...vado molto ad occhio, e spero sempre che ci sia mia madre nei paraggi così chiedo consigli a lei!!! :D

      Elimina